+39.02.57300000 |segreteria@confservizilombardia.it

29 novembre | Le Utilities e la resilienza contro gli attacchi informatici

Workshop
Venerdì 29 novembre 2019
Ore 09:30 – 13:00
Padiglione dell’Acqua SMAT
C.so XI Febbraio, 14 – Torino

 

Confservizi Piemonte Valle d’Aosta in collaborazione con Confservizi CISPEL Lombardia, promuove un Workshop dal titolo ‘Le Utilities e la resilienza contro gli attacchi informatici’.

La crescita della digitalizzazione delle Utilities se da un lato porta con sé grandi opportunità e crea nuovi business, dall’altro determina un considerevole aumento dei rischi informatici da presidiare. La capacità di resistere a un attacco è una prerogativa che può garantire la sopravvivenza di una Utility.
Il rischio cyber non può quindi essere solo considerato come una semplice minaccia IT, ma come un fattore che riguarda l’operatività di tutta l’azienda, la cui gestione richiede un approccio intersettoriale e che coinvolge tutti i livelli dell’impresa, dal management ai team operativi, al Board che la governa.

Questo incontro si propone, attraverso la guida ed il confronto con RAOUL “nobody” CHIESA, uno dei più famosi ethical hacker a livello mondiale, di approfondire come si è evoluto l’hacking, trasformandosi in cybercrime o cyberterrorismo. Faremo il punto su quali siano oggi le maggiori minacce e le migliori difese per aumentare la resilienza delle Utilities agli attacchi informatici e concluderemo con un breve cenno al modello GRC con cui integrare i rischi informatici nei sistemi di Gestione aziendale.

PROGRAMMA

ISCRIZIONI

5 dicembre | Giornata di approfondimento sul nuovo Metodo Tariffario gestione rifiuti

Giovedì 5 dicembre 2019
Casa dei Comuni – via Rovello, 2 a Milano
9.30- 16.30

Il nuovo Metodo Tariffario per il servizio integrato di gestione dei Rifiuti (MTR) introdotto dall’Autorità di regolazione dell’energia e dell’ambiente (delibera 443/2019 del 31 ottobre 2019) definisce i criteri di riconoscimento dei costi efficienti di esercizio e di investimento per il periodo 2018-2021.
Alla luce dei cambiamenti che tale disciplina comporterà per le aziende del settore e per gli enti locali, Confservizi CISPEL Lombardia in collaborazione con AnciLab e REF Ricerche organizza per giovedì 5 dicembre 2019, presso la Casa dei Comuni – Via Rovello, 2 a Milano, una giornata di approfondimento volta a una corretta interpretazione della nuova regolazione.

La giornata seminariale si comporrà di una sessione di carattere informativo, dalle 9.30 alle 13.00, alla quale seguirà nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 16.30, una sessione applicata di carattere laboratoriale.

 

PROGRAMMA

ISCRIZIONI

25 novembre | Diamo valore all’acqua. La gestione integrata della risorsa idrica

Lunedì 25 novembre
dalle ore 9.00
Hilton Como Lake
Via Borgo Vico 241, Como

La nostra associata Como Acqua, gestore unico del servizio idrico integrato della Provincia di Como, con il patrocinio di Confservizi CISPEL Lombardia, Regione Lombardia, Provincia di Como e ANCI Lombardia, organizza per il 25 novembre un convegno dal titolo ‘Diamo valore all’acqua: la gestione integrata della risorsa idrica’.
A un anno dall’avvio del processo di aggregazione che la porterà a gestire il servizio idrico per l’intero territorio comasco, l’azienda si confronta con i maggiori esponenti istituzionali sull’attuale situazione normativa e le opportunità offerte dal settore.

Il Presidente Enrico Pezzoli ospiterà Stefano Besseghini, Presidente di ARERA, Autorità di regolazione per energia reti e ambiente.
Il nostro Presidente Alessandro Russo, in qualità anche di Presidente della Water Alliance interverrà su ‘L’importanza della rete e di fare sistema nel SII – Servizio Idrico integrato’. Dell’esperienza aggregativa del SII parlerà invece Enrico Boerci, Presidente della nostra associata Brianza Acqua.

La partecipazione è gratuita

PROGRAMMA

ISCRIZIONI

20 novembre | Giornata di Studio su ‘Verifiche di funzionalità per ottimizzare la gestione del trattamento delle acque in un modello di economia circolare’

20 novembre, ore 8.30 (registrazione)
Auditorium Città di Mortara
Viale Dante 1
Mortara (PV)

‘Verifiche di funzionalità per ottimizzare la gestione del trattamento delle acque in un modello di economia circolare’. E’ questo il tema al centro della 59a Giornata di studio di Ingegneria Sanitaria-Ambientale in memoria di Ernesto Ardemagni organizzata dall’Ordine degli Ingegneri di Pavia, Università degli Studi di Brescia, Università di Pavia, con il contributo della nostra associata ASMortara e il patrocinio di Confservizi CISPEL Lombardia.

La Giornata di Studio intende illustrare l’importanza della gestione degli impianti di trattamento delle acque (attraverso il monitoraggio e l’effettuazione delle verifiche di funzionalità) nell’ottica di perseguire un approccio di economia circolare.
Saranno, inoltre, presentati i risultati relativi all’applicazione delle verifiche di funzionalità all’impianto di trattamento rifiuti di Mortara evidenziando l’importanza che la ricerca occupa nell’ottimizzazione della gestione e valorizzazione dei residui derivanti dagli impianti di depurazione.

Iscrizioni: entro il 15 novembre
Partecipazione gratuita, ma è necessario iscriversi scrivendo a: marco.carnevalemiino01@universitadipavia.it

PROGRAMMA

19 novembre | ‘All that we share. L’inclusione come risorsa’. Anche le aziende pubbliche lombarde alla firma del patto

19 novembre, ore 14.30
Residenza di Ripetta
via Ripetta 231 Roma

‘All that we share. L’inclusione come risorsa’. E’ questo il tema del convegno promosso da Utilitalia, con il coinvolgimento delle Associate, per un impegno concreto sulla Diversity&Inclusion.
Sarà questa l’occasione in cui sarà sottoscritto il Patto Utilitalia.

Presenti a raccontare l’esperienza delle loro aziende, socie della nostra Associazione:
Alessandro Russo, Presidente CAP Holding – Presidente Confservizi CISPEL Lombardia e vicepresidente Utilitalia
Emanuela Teatini – Direttore Organizzazione e Risorse Umane – MM

Tra le aziende lombarde, nostre associate, interverranno per la firma del patto:
Stefano Cetti – MM;
Paolo Franco – UNIACQUE;
Massimiliano Ghizzi – TEA Mantova;
Lorena Ponti – ASM Magenta;
Alessandro Russo – Gruppo CAP;
Renato Boero – IREN

PROGRAMMA

+Community | Valutazione dei rischi e prevenzione incendi: le attività di gestione dei rifiuti

15 novembre 2019, ore 9.30 – 13.00
Sala Consiglio – Palazzo Isimbardi
Via Vivaio 1, Milano
MM1 San Babila

+Community, la piattaforma della Città Metropolitana di Milano per lo sviluppo dei territori cui aderisce anche Confservizi CISPEL Lombardia, organizza un focus sul tema ‘Valutazione dei rischi e prevenzione incendi: le attività di gestione dei rifiuti’.

Focus on:
Lo scenario connesso ai frequenti incendi in impianti di gestione dei rifiuti impone una attenta riflessione sia dal punto di vista tecnico che in materia di controlli, attesi i significativi effetti prodotti sulla collettività dai predetti fenomeni incidentali. La Città metropolitana di Milano, con i suoi 133 Comuni, si caratterizza per una evidente complessità territoriale, con oltre 700 impianti di gestione rifiuti in esercizio.
In tal senso, il convegno intende approfondire gli aspetti relativi ai rischi ed alla sicurezza
antincendio negli impianti di gestione dei rifiuti, anche alla luce del quadro normativo in essere, con un focus sull’attività di controllo espletata sul territorio da Città metropolitana
di Milano e dagli Organi competenti.

PROGRAMMA

14 novembre | Il Presidente Russo interviene al Corso di Management dei Servizi Pubblici

Giovedì 14 novembre 2019
Università degli Studi di Milano

Il Presidente di Confservizi CISPEL Lombardia e Amministratore delegato di CAP Holding Spa, Alessandro Russo,  interviene al corso di Management dei Servizi Pubblici, della facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università degli Studi di Milano.

Alcune delle aziende pubbliche lombarde stanno già progettando e realizzando il futuro dell’area metropolitana e lombarda avendo chiara l’agenda 2030 e consapevoli che solo prevedendo ora investimenti per mitigare e adattarsi ai cambiamenti climatici e sociali è possibile ridurne gli effetti critici. Il ruolo del pubblico in questa sfida è decisivo e una transizione ambientale può appoggiarsi efficacemente su aziende che ogni giorno offrono servizi ai cittadini.
Il Presidente Russo, partendo da dati ed esempi concreti, insisterà sulla “necessità di costruire strategie di adattamento e mitigazione ai cambiamenti climatici e sociali, stimare rischi e impatti, costi e investimenti necessari.
Gli investimenti in mitigazione e adattamento vanno considerati insieme ai costi sociali generati da mancate politiche. Le politiche e i piani di sostenibilità delle organizzazioni devono essere concertate a partire dalla strategia dell’area metropolitana”.

 

Siglato l’accordo tra Regione Lombardia e Water Alliance. Lanciata la squadra per le emergenze idriche

Siglato nei giorni scorsi il protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e Water Alliance Acque di Lombardia, la rete delle otto aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, per azioni in materia di protezione civile e di emergenze di carattere idropotabile.

Gli obiettivi di questo importante collaborazione: massimizzare le sinergie, le collaborazioni e lo scambio di informazioni per le attività di protezione civile per le emergenze di carattere idropotabile sia nel territorio lombardo, che in quello extra regionale nel caso di emergenze di protezione civile di livello nazionale; promuovere congiuntamente la diffusione della cultura di protezione civile per la cittadinanza lombarda; collaborare reciprocamente per la realizzazione di percorsi formativi dedicati ai funzionari e volontari di protezione civile e agli operatori delle società rappresentate da Water Alliance-Acque di Lombardia.

Presenti all’incontro: Paolo Franco Cons. regionale Comm. Ambiente e Protezione Civile e Presidente Uniacque e vicepresidente di Confservizi CISPEL Lombardia e Pietro Foroni, Assessore Territorio e Protezione Civile, Regione Lombardia, Domenico De Vita, U.O. Protezione civile e responsabile per la diffusione della cultura che ha illustrato il ruolo e il lavoro dell’Organizzazione.

“Il valore aggiunto delle società in house, come quelle che compongono Water Alliance, è quello di poter portare il proprio know-how e la propria esperienza anche al di fuori dei confini del proprio territorio di competenza e di poter agire prontamente offrendo il proprio contributo a servizio di situazioni di difficoltà in cui si richiedono interventi di protezione civile e di salvaguardia delle popolazioni locali. In questo, la cabina di regia di Regione Lombardia è fondamentale per organizzare e comunicare al meglio questo tipo di interventi”, afferma Paolo Franco, Consigliere regionale Commissione Ambiente e Protezione Civile e Presidente Uniacque.

Tra le azioni da avviare, particolare attenzione è rivolta alla formazione: è stata questa l’occasione lanciare “Una squadra per le emergenze”, il primo corso in materia di Protezione Civile dedicato ai tecnici di acquedotto e fognatura delle aziende di Water Alliance e presentare il percorso formativo di questo progetto.
“Il pronto intervento e la prevenzione sono i due cardini su cui ruota il nostro sistema di Protezione civile, ambedue necessari per affrontare le calamità che, nonostante tutto l’impegno per evitarle, si abbattono prima o poi, inevitabilmente, sul nostro territorio. Regione Lombardia sta quindi sviluppando una serie di politiche per migliorare al massimo il sistema di pronto intervento, e perciò dobbiamo essere formati. Il protocollo firmato oggi, e del quale sono orgoglioso, si inserisce a pieno titolo in questa politica” ha dichiarato Pietro Foroni, Assessore Territorio e Protezione Civile di Regione Lombardia.

 

5 novembre, Rimini – Ecomondo 2019 | Caratteristiche dei fanghi di depurazione: esiti dell’indagine nazionale

5 novembre, Piazza delle Utilities
Ecomondo, Fiera Rimini
PAD D2 Stand 041 | ore  11.00
Il Presidente, il Direttore Generale e la Giunta Esecutiva di Confservizi CISPEL Lombardia incontreranno  le aziende lombarde.


5 novembre, Piazza delle Utilities

Ecomondo, Fiera Rimini
PAD D2 Stand 041 | 14.30-17.30

L’economia circolare applicata al settore idrico integrato tra i temi centrali di Ecomondo 2019, il maggiore appuntamento italiano dedicato ai grandi temi della Green & circular economy, organizzato dal 5 all’8 novembre 2019 alla Fiera di Rimini, con la collaborazione di Utilitalia. Un evento di caratura internazionale imprescindibile nell’agenda di tutte le aziende impegnate nell’economia circolare, dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.
L’edizione 2019, che ha ampliato gli spazi dedicati al Global Water Expo, offre infatti molte occasioni di confronto e approfondimento intorno a tutte le principali tematiche legate al settore idrico: dal binomio acqua e agricoltura, a quello acqua e salute, dalla gestione integrata di acque e rifiuti urbani nelle città (acqua e città), ai temi della governance e della regolazione. Un focus è stato riservato anche alle soluzioni digitali (acqua 4.0) atte a migliorare efficienza, pianificazione e gestione per una migliore sostenibilità economica ed ambientale.
E’ qui che, anche sul tema della green economy applicata all’acqua, si incontrano tutti i soggetti istituzionali impegnati nella transizione verso un’economia circolare: dalla Commissione Europea al Ministero dell’Ambiente, al mondo imprenditoriale in un momento cruciale nel quale i Governi nazionali dovranno recepire, entro luglio 2020, le direttive contenute nel cosiddetto “Pacchetto sull’Economia Circolare”.

E’ in questo contesto d’altissimo profilo e sempre più attento a conciliare i temi della sostenibilità e innovazione, che si inserisce il dibattito e la presenza di Confservizi CISPEL Lombardia e delle utility del settore idrico lombarde, nell’organizzazione di un convegno, in stretta collaborazione con Utilitalia, che porta anche quest’anno sotto i riflettori internazionali il tema della gestione dei fanghi di depurazione.

L’evento è a cura di: EcomondoScientific Technical Committee, Utilitalia, Confservizi CISPEL Lombardia

PROGRAMMA
Chairman 1 Renato Drusiani – UTILITALIA
14.30 Introduzione
A cura del Chairman

14.40 Il quadro ottenuto e le sue implicazioni
Elena Mauro – Utilitalia
Alessandro Marangoni – Althesys
Giuseppe Mininni – CNR-Istituto di Ricerca Sulle Acque

15.45 Tavola rotonda
Coordina
Alessandro Lanfranchi – Coordinatore Servizi Idrici Confservizi Lombardia

Paolo Franco – Uniacque SpA
Andrea Aliscioni – MM SpA
Francesca Portaincasa – AQP SpA
Pier Paolo Piccari – Gruppo HERA
Claudio Ciavatta – Università di Bologna
Laura Mira Bonomi – Delegata EFAR Tavolo Fanghi Regione Lombardia

17.00 Valutazioni conclusive
Viviane Iacone – Regione Lombardia
Alessandro Russo – Vice Presidente UTILITALIA

17.30 Termine dei lavori

ISCRIVITI

PER CONSULTARE IL CALENDARIO DI TUTTI GLI EVENTI DI ECOMONDO: CLICCA QUI