+39.02.57300000 |segreteria@confservizilombardia.it

Un successo l’avvio di Confservizi in Tour, viaggio attraverso i territori delle 158 aziende associate

Confservizi CISPEL Lombardia ha fatto tappa nei territorio di Brescia-Bergamo e Pavia-Lodi. “Per rafforzare le utility lombarde puntiamo su attività di rappresentanza, formazione intensa, una comunicazione incisiva, gruppi di lavoro specifici, con una visione del contesto nazionale ed europeo”

Buon avvio per ‘Confservizi In Tour’. La serie di appuntamenti itineranti promossi da Confservizi CISPEL Lombardia* per incontrare territori e aziende dei servizi pubblici locali, ascoltarne le esigenze e pianificare azioni di sviluppo condiviso, è partita nei giorni scorsi da Acque Bresciane a Rovato e Pavia Acque.

A fare gli onori di casa durante il primo incontro nel territorio di Brescia e Bergamo sono stati Gianluca Delbarba Presidente di ACQUE BRESCIANE e Paolo Franco Presidente UNIACQUE SPA di Bergamo e consigliere regionale, nel secondo incontro per l’area Pavia-Lodi il Presidente di Pavia Acque Matteo Pezza e il Direttore generale Stefano Bina..

“Noi saremo tanto più forti quanto più sapremo ascoltare le aziende associate e tutti insieme fare squadra – ha sostenuto il Presidente di Confservizi CISPEL Lombardia Alessandro Russo che ha aperto le giornate presentando dati e attività di un settore che nel Nord Ovest ha un fatturato da 17 miliardi euro, impiega 42.000 addetti con 1,6 miliardi di investimenti, incidendo sul Pil di quest’area per il 66%.

“Ad oggi la nostra rete associativa rappresenta 158 aziende con un fatturato di circa 3 miliardi di euro – ha aggiunto Russo – Le aziende di servizi pubblici locali non solo gestiscono una ricchezza naturale del territorio, ma soprattutto gestiscono servizi e infrastrutture per i cittadini, pianificano investimenti e creano lavoro”.

La collaborazione con Enti, organizzazioni e istituzioni, a livello nazionale e lombardo, ha consentito in questi anni a Confservizi CISPEL Lombardia di fare attività di rete a tutela degli interessi delle aziende, partecipando attivamente anche a progetti di ricerca e tavoli tecnici finalizzati alla stesura o modifica di norme e atti.

“Per rafforzare le utility lombarde puntiamo su attività di rappresentanza, formazione intensa, una comunicazione incisiva, gruppi di lavoro specifici, con una visione del contesto nazionale ed europeo che ci porta tutti a crescere, anche le aziende più piccole che da sole non potrebbero averne la forza – ha dichiarato il direttore generale Giuseppe Viola – Confservizi vuole essere il facilitatore di scambio di esperienze, professionalità e buone pratiche per uno sviluppo complessivo delle aziende dei servizi pubblici locali”.

PROSSIMI INCONTRI:

Lunedì 24 settembre, ore 10.00-13.00
presso Silea – Via L. Vassena, 6 – Valmadrera (LC- SO)

Mercoledì 26 settembre, ore 10.30-13.00
presso Gruppo ASPM – Via Cairoli, 17 – Soresina (CR-MN)

Venerdì 28 settembre, ore 10.00-13.00
ospiti di Agesp Spa – “Club House” Le Robinie a Solbiate Olona (CO-VA)

Giovedì 11 Ottobre, ore 10.30-13.30,
presso CEM, Località Cascina Sofia 1 – Cavenago Brianza (MI-MB)

Gli incontri sono aperti anche alle aziende non associate. Per partecipare basta scrivere a: segreteria@confservizilombardia.it

Manifestazione di interessi, di natura non vincolata, riservata a Istituti bancari e di credito

AVVISO: Manifestazione di interessi, di natura non vincolata, riservata a Istituti bancari e di credito per la gestione di quota a parte della liquidità di Confservizi Cispel Lombardia

Si invitano gli Istituti bancari e di credito interessati alla gestione di quota a parte della liquidità dell’Associazione Confservizi Cispel Lombardia a formulare richiesta di incontro, allegando una breve informativa del proprio Istituto, per presentare la propria migliore offerta per la gestione di quota a parte della liquidità di Confservizi,
indirizzata a:
Confservizi CISPEL Lombardia
1. per posta ordinaria all’indirizzo Strada 4 Palazzo Q7 – 20089 Rozzano (Mi)
2. oppure via mail ad amministrazione@confservizilombardia.it
3. o via pec a confservizilombardia@peceasy.it entro e non oltre il giorno 27 settembre 2018.

L’Associazione non si assume responsabilità per la mancata ricezione delle comunicazioni e la richiesta d’incontro non è vincolata per la relativa convocazione.

 

Confservizi CISPEL Lombardia incontra i territori. Ecco il calendario dell’autunno. Prima tappa 14 settembre

Il Presidente di Confservizi CISPEL Lombardia, la Giunta, il Direttore generale e i Coordinatori di settore si preparano ad incontrare le aziende dei Servizi Pubblici locali della Lombardia. Lo faranno attraverso una serie di appuntamenti distribuiti sul territorio regionale.

GLI OBIETTIVI

  1. Creare un’occasione di ascolto e raccolta di indicazioni e suggerimenti da parte delle aziende con peculiarità specifiche per ogni territorio
  2. Presentare le attività che l’Associazione ha in programma per i prossimi mesi

Venerdì 14 settembre, ore 11.00-14.00
presso Acque Bresciane – Via XXV Aprile, 18 – Rovato (BS-BG)

Lunedì 17 settembre, ore 10.00-13.00
presso Pavia Acque – Via Donegani, 21 – Pavia (PV-LO)

Lunedì 24 settembre, ore 10.00-13.00
presso Silea – Via L. Vassena, 6 – Valmadrera (LC- SO)

Mercoledì 26 settembre, ore 10.30-13.00
presso Gruppo ASPM – Via Cairoli, 17 – Soresina (CR-MN)

Venerdì 28 settembre, ore 10.00-13.00
ospiti di Agesp Spa – “Club House” Le Robinie a Solbiate Olona (CO-VA)

Giovedì 11 Ottobre, ore 10.30-13.30,
presso CEM, Località Cascina Sofia 1 – Cavenago Brianza (MI-MB)

Chi intende partecipare ad uno degli incontri scegliendo in base al territorio di appartenenza,(siano esse aziende associate e non), può segnalare la propria adesione a: segreteria@confservizilombardia.it  oppure iscriversi direttamente CLICCANDO QUI

 

FARMACISTI: Prorogati i termini di presentazione delle domande di ammissione per selezione pubblica

L’Azienda Speciale Farmacie Comunali di Peschiera Borromeo ha prorogato i termini di presentazione delle domande di ammissione per selezione pubblica  per prove selettive per l’assunzione di 2 “Farmacisti Collaboratori” con contratto di lavoro a tempo determinato e a tempo pieno – livello 1° del CCNL per i dipendenti delle imprese gestite o partecipate dagli enti locali, esercenti farmacie, parafarmacie, magazzini farmaceutici all’ingrosso, laboratori farmaceutici, per la sostituzione di due dipendenti farmaciste in maternità.

Sono stati riaperti i termini di consegna fino al giorno 25 settembre 2018 ore 12.00.

 CLICCA QUI PER I DETTAGLI

 

 

20-22 settembre a Varenna: 64° Convegno di Studi Amministrativi – ‘Sviluppo economico, vincoli finanziari e qualità dei servizi: strumenti e garanzie’

20-22 settembre 2018
Villa Monastero, Varenna

Confservizi CISPEL Lombardia parteciperà al 64° Convegno di Studi Amministrativi – ‘Sviluppo economico, vincoli finanziari e qualità dei servizi: strumenti e garanzie’, l’iniziativa organizzata dall’Amministrazione provinciale di Lecco e dalla Corte dei Conti in programma dal 20 al 22 settembre 2018 a Varenna presso Villa Monastero.

L’iniziativa, riconosciuta a livello nazionale (sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica) per il prestigio dei partecipanti e dei contenuti offerti, costituisce anche quest’anno un’importante occasione di confronto tra autorità, accademici ed esponenti dell’industria con l’intento di far emergere spunti interessanti volti a favorire un miglioramento della Pubblica Amministrazione.

La partecipazione alle tre giornate è a pagamento, ma Confservizi CISPEL Lombardia ha riservato alcune gratuità alle aziende associate.

PROGRAMMA

Chiunque fosse interessato a partecipare può contattare entro lunedì 17 settembre 2018 la segreteria all’indirizzo segreteria@confservizilombardia.it

12 settembre a Milano, ‘Allearsi per competere – La Multiutility dei territori: il caso Acsm – Agam’

12 settembre, ore 10-13
Palazzo Pirelli, via Fabio Filzi 22 Milano
Ingresso da Spazio Regione
(31° Piano)

“Allearsi per competere – La Multiutility dei territori: il caso Acsm – Agam”. E’ questo il titolo del convegno promosso per il 12 settembre da Anci Lombardia, con il patronato di Regione Lombardia, in collaborazione con Acsm Agam, Pwc, con il patrocinio di Utilitalia.
L’appuntamento è al 31° piano di Palazzo Pirelli, a Milano. Tra gli interventi da segnalare quello di Giovanni Valotti, Presidente, UTILITALIA e Presidente, A2A.

Abstract:
La recente integrazione in ACSM AGAM delle local utilies operanti nelle provincie a Nord della Lombardia (Como, Monza, Varese, Sondrio e Lecco) consolida un fenomeno lombardo che sta riscuotendo importanti attenzioni a livello nazionale tra le Amministrazioni Locali. E’ questo il modello aggregativo “lombardo” ossia un’alleanza dei territori in continua evoluzione ma sempre caratterizzata da una rilevante componente strategica di natura locale e da una solida guida industriale.
Il convegno, attraverso l’intervento e la disanima dei principali attori coinvolti nella citata aggregazione (denominata la “Multiutility del Nord Lombardia”), intende analizzare i diversi punti di vista sia a livello istituzionale che a livello manageriale tra esperienze in corso e prospettive future.
La parola ai diretti protagonisti per comprendere perché nel settore delle Utilities locali è ritenuto determinante oggi “allearsi per competere”.

La partecipazione all’evento è gratuita fino ad esaurimento posti e previa iscrizione.

PROGRAMMA E ISCRIZIONI

 

Selezioni personale: SAL è alla ricerca di un Direttore tecnico – Scandenza: 27 luglio, ore 12

SAL – l’azienda pubblica, nostra associata, che gestisce il servizio idrico integrato sul territorio della provincia di Lodi – ha avviato nei giorni scorsi la procedura per la selezione di un Direttore tecnico.

Si tratta di un Avviso di selezione per un rapporto di lavoro dipendente con periodo di prova a tempo determinato per 36 mesi (trasformabile a tempo indeterminato se la legge lo consente ed a totale discrezione dell’organo amministrativo) per la figura di dirigente Area erogazione del servizio idrico integrato (SII), sulla base del seguente criterio di valutazione:
1) titoli ed esperienze
2) prova scritta
3) prova orale

Il testo completo del Bando è scaricabile, insieme ai moduli per la candidatura, sia sul sito di SAL sia sul sito della società esterna (Formawork) che è stata incaricata di espletare la selezione:

http://www.acqualodigiana.it/bandi/offerte-di-lavoro/

https://www.formawork.it/opportunita-di-lavoro/12/selezione-per-direttore-tecnico

Il termine ultimo per l’invio delle candidature è il giorno 27 luglio 2018 entro le ore 12.

 

DIBATTITO PUBBLICO, Costi e Benefici dell’intervento nel contesto metropolitano e lombardo

PROGETTO NAVIGLI
PALAZZO MARINO – SALA ALESSI
Piazza della Scala 2, Milano
Martedì 24 luglio 2018
ore 16.30/19.30

MM invita a partecipare all’incontro che si inserisce tra le attività programmate dal Dibattito pubblico sul Progetto Navigli.
Sarà un’occasione per:
a) illustrare le attività svolte nel processo di ascolto e coinvolgimento della comunità locale e riportare in sintesi le principali questioni emerse nel corso del dibattito pubblico;
b) approfondire i temi legati alla sostenibilità economica dell’intervento attraverso l’illustrazione dei risultati dell’analisi costi benefici che accompagna lo studio di fattibilità.

La scelta di dedicare un intero incontro agli aspetti economici e di contesto del progetto deriva dalla volontà di affrontare e provare a dare risposte alle sollecitazioni che su questi aspetti sono emerse nel corso degli incontri con i cittadini e le associazioni che hanno partecipato al dibattito, attraverso il confronto tra gli attori istituzionali coinvolti nel progetto.
Interverranno:
– Beppe Sala – Sindaco di Milano
– Andrea Pillon – Coordinatore del dibattito pubblico
– Lorenzo Lipparini – Assessore alla Partecipazione Comune di Milano
– Marco Granelli – Assessore a Mobilità e Ambiente Comune di Milano
– Arianna Censi – Vice Sindaca Città Metropolitana di Milano
– Pietro Foroni – Assessore al Territorio e protezione civile Regione Lombardia (invitato)
– Filippo Salucci e Giuseppina Sordi – Direzione Mobilità Ambiente ed Energia Comune di Milano
– Roberto Zucchetti – Gruppo Clas SpA
– Laura Burzillieri – Direttore Generale Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi
– Michele Falcone – Direttore Generale Gruppo CAP
– Stefano Cetti – Direttore Generale MM Spa

Fino alle ore 11.00 di martedì 24 luglio, sarà possibile iscriversi all’evento. Per farlo, cliccare sul link sotto per accedere all’iscrizione sul portale del Comune di Milano:
http://www.comune.milano.it/salaalessi

SAL, Taglio del nastro per l’acquedotto di Santo Stefano Lodigiano

Traguardo importante per la nostra associata SAL. Taglio del nastro per l’acquedotto di Santo Stefano Lodigiano. Lo storico impianto situato in località Bignamina, facilmente riconoscibile per la torre piezometrica che svetta a oltre 30 metri dal suolo, è stato potenziato ed è in grado di distribuire ai cittadini acqua di qualità ancora migliore, grazie al nuovo processo di potabilizzazione di tipo biologico, un sistema di tubazioni interne completamente rigenerato e il serbatoio pensile ristrutturato anche in chiave antisismica.
L’inaugurazione è avvenuta il 13 luglio, in via Forni alla presenza del presidente di SAL Antonio Redondi, il sindaco di santo Stefano Lodigiano, Massimiliano Lodigiani, i sindaci dei comuni di San Fiorano, Mauro Ghidelli e di Corno Giovine Pietro Bernocchi, e il consigliere provinciale Enrico Sansotera, che insieme ai circa 180 studenti della scuola primaria dei tre paesi hanno assistito allo spettacolo teatrale con burattini dal titolo “Fagiolino smemorato”.

L’impianto di Santo Stefano fa parte di un sistema acquedottistico esteso, che da solo produce il 10% dell’acqua immessa in rete da SAL in tutta la provincia di Lodi. Del sistema, che produce più di 3 milioni di metri cubi di acqua all’anno, fanno parte, oltre all’impianto di Santo Stefano Lodigiano, anche altri 5 impianti al servizio di 10 comuni (Caselle Landi, Castelgerundo, Corno Giovine, Cornovecchio, Fombio, Guardamiglio, Maleo, San Fiorano, San Rocco al Porto e Santo Stefano Lodigiano).

I lavori sono stati realizzati interamente da SAL, ad eccezione delle opere edili, con un investimento complessivo di 330 mila euro che sono serviti, da un lato per ristrutturare la torre piezometrica (serbatoio pensile) anche in chiave antisismica, dall’altro per aumentare la potenzialità da 20 a 36 litri/secondo, e rinnovare la fase di ossidazione e filtrazione dei sali in eccesso presenti nell’acqua grezza di falda, il cuore del processo di potabilizzazione.

Alessandro Russo nominato vicepresidente di Utilitalia. Sarà anche a capo del Consiglio Direttivo Acqua

Alessandro Russo, presidente di Confservizi CISPEL Lombardia e presidente di CAP Holding, nella prima Giunta esecutiva di ieri a Roma, e’ stato nominato vicepresidente di Utilitalia.

Russo è stato incaricato di funzioni di supporto al presidente di Utilitalia Giovanni Valotti (presidente A2A) su tutte le questioni del servizio idrico integrato e l’accompagnamento delle aziende verso lo sviluppo di una filiera industriale. Sarà, inoltre, anche a capo del Consiglio Direttivo Acqua.

Dopo l’ingresso di 13 rappresentanti di altrettante aziende lombarde associate a Confservizi CISPEL Lombardia nell’esecutivo della Federazione delle imprese dei servizi pubblici di acqua, ambiente ed energia, questa nomina rappresenta un altro importante risultato per la nostra associazione. E’ il riconoscimento fattivo di una rete di relazioni create e rafforzate in questi anni su
scala regionale e nazionale, conferma di una consolidata fiducia da parte dei vari settori che Confservizi CISPEL Lombardia ha aiutato a crescere e sviluppare.

Il raggiungimento di questo obiettivo è frutto di un importante rete di relazioni istituzionali e di rapporti con le aziende associate e non, l’affermazione di un forte ruolo e di una coesione interna
costruita passo dopo passo promuovendo occasioni di incontro, confronto, valorizzazione delle singole imprese all’interno del sistema industriale delle aziende di pubblica utilità.

Presentato e condiviso, per l’occasione, da tutte le aziende di Utilitalia il “Patto per lo sviluppo del Paese”, un documento programmatico che mira a coinvolgere Stato, Istituzioni territoriali, comunità locali, imprese e cittadini. La visione del percorso punta su quattro punti cardine: gestione della transizione energetica ed ambientale verso la green economy, sviluppo di un sistema infrastrutturale efficiente, sostenibilità sociale ed ambientale, valorizzazione dei territori e delle comunità servite.