+39.02.57300000 |segreteria@confservizilombardia.it

Mercato, economia circolare e innovazione: le aziende pubbliche della Green Alliance pronte alla sfida!

5 novembre 2021 – In Regione si parla de “Il ruolo delle società in house di igiene tra Europa e Lombardia”  

“Le aziende in house lombarde del settore ambiente sono pronte alla sfida del mercato!”
A poche ore dall’approvazione del Ddl Concorrenza, nella prima uscita pubblica della Green Alliance-Ambiente in Lombardia (la rete di 14 aziende pubbliche dell’ambiente che servono un terzo degli abitanti di Regione Lombardia), promossa questa mattina presso il Consiglio regionale, la portavoce Daniela Mazzuconi tiene a ribadire il ruolo delle società in house di igiene nel futuro del Paese e, soprattutto, nella regione traino dell’economia nazionale.

“Le imprese che rappresentiamo, forte testimonianza di un modello pubblico che funziona garantendo servizi efficienti a bassi costi – aggiunge Mazzuconi –   servono 458 Comuni, pari a un terzo degli abitanti della regione Lombardia. Hanno un patrimonio di competenze e di valore operativo che offrono e continueranno ad offrire alle amministrazioni locali per una gestione virtuosa dei servizi di igiene ambientale nell’ottica di economia circolare. La Green Alliance si candida a essere importante soggetto con cui l’assessorato all’ambiente di Regione Lombardia possa dialogare e continuare un percorso di piena collaborazione. Non vogliamo fare battaglie ideologiche, ma partire sempre dai risultati”.

Risultati che lo stesso assessore all’ambiente e clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, intervenuto in presenza al convegno-webinar organizzato con il patrocinio di Regione Lombardia, Confservizi Lombardia e Anci Lombardia, ha riconosciuto dicendo che “le società in house garantiscono costi mediamente in linea, anzi mediamente inferiori” rispetto alle altre.

“Finalmente, sulla base di dati oggettivi, si riconosce l’efficienza del sistema dell’in house in Lombardia – aggiunge il presedente di Confservizi Lombardia Alessandro Russo – e il contributo che le nostre imprese apportano all’Italia. Attraverso la formula del contratto di rete (il primo siglato con l’esperienza di Water Alliance) la Green Alliance potrà garantire servizi di qualità al prezzo più basso per i cittadini, pianificare al meglio alcune tipologie di impianti, indire o partecipare a gare, comunicare… La nostra sfida per i prossimi anni sarà fare innovazione tecnologica, insieme!”

Sono intervenuti al convegno anche Carlo Borghetti, Vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia per i saluti e una introduzione che ha sottolineato l’importanza di avere una rete di imprese pubbliche per l’ambiente, Francesca Mazzarella, direttore di Utilitatis presentando il “Rapporto sullo stato delle società in house in Regione Lombardia”, Emanuele Lobina, ricercatore della Greenwich University con importanti esempi di rimunicipalizzazione dei servizi pubblici in Europa, Velia Leone dello Studio Leone&Associati  su “Gli affidamenti in house dei servizi di igiene urbana alla luce delle più recenti evoluzioni normative: vincoli e opportunità”.

Enrico Pezzoli, portavoce di Water Alliance-Acque di Lombardia ha portato l’esperienza della rete delle aziende del settore idrico lombardo che si sono messe in rete, mentre Daniela Mazzuconi, portavoce di Green Alliance-Ambiente in Lombardia e presidente di Brianza Energia Ambiente ha posto l’accento sul primo anno di vita dell’alleanza delle aziende per l’ambiente. Fabio Binelli per Anci Lombardia ha chiuso con l’intervento dal punto di vista dei Comuni, ovvero dei ‘proprietari’ delle aziende in house.

 

Ad oggi fanno parte della rete della GREEN ALLIANCE 14 aziende (10 all’atto della fondazione):

ACCAM SpA di Busto Arsizio (VA)
AEMME LINEA AMBIENTE srl di Legnano (MI)
AGESP SpA di Busto Arsizio (VA)
AMAGA SpA di Abbiategrasso (MI)
ASM MAGENTA srl di Magenta (MI)
BRIANZA ENERGIA AMBIENTE SpA di Desio (MB)
CEM AMBIENTE SpA di Cavenago Brianza (MB)
CHIARI SERVIZI srl di Chiari (BS)
MANTOVA AMBIENTE srl di Mantova
SERVICE 24 AMBIENTE srl di Tavernerio (CO)
SERVIZI COMUNALI Spa di  Sarnico (BG)
SAE Valle Sabbia di Vestone (BS)
SILEA SpA di Valmadrera (LC)
ZEROC di Sesto San Giovanni (MI)

LA GREEN ALLIANCE IN NUMERI

SCARICA IL COMUNICATO

SLIDE:
Green Alliance 05.11.2021 – Cattaneo

Green Alliance 05.11.2021 – Mazzarella
Green Alliance 05.11.2021 – Lobina
Green Alliance 05.11.2021 – Leone
Green Alliance 05.11.2021 – Mazzuconi

 

8 novembre | Diritto alla casa: L’housing sociale può essere una risposta?

Lunedì 8 novembre 2021
ore 17.00 alle 19.00
on line

Nell’ambito dell’adesione di Confservizi Lombardia al Centro Studi Borgogna e alla proficua collaborazione istaurata con l’Associazione, segnaliamo l’iniziativa “Diritto alla casa: L’housing sociale può essere una risposta?” che si terrà lunedì 8 novembre 2021, dalle ore 17.00 alle 19.00 in diretta web sul canale youtube del Centro Studi Borgogna.

Il diritto all’abitare è affermato in molteplici sentenze dalla stessa Corte costituzionale. Tuttavia, tale diritto non ha ottenuto, come accaduto per il diritto alla salute, una parametrazione in termini di livelli essenziali delle prestazioni da garantire su tutto il territorio nazionale. In questa fase di grave emergenza abitativa derivante da un deficit strutturale dell’edilizia pubblica, in particolare, dell’edilizia popolare, il Recovery Plan approvato dal Parlamento ha destinato 7,3 miliardi alla rigenerazione urbana e al potenziamento del cosiddetto “housing sociale”.

L’evento consentirà di analizzare il tema sotto ogni punto di vista, con esperti del settore, offrendo una panoramica quanto più completa possibile.

Per tutti i dettagli: SCARICA IL PROGRAMMA
Sarà possibile seguire la diretta anche sulla pagina Facebook  del Centro Studi Borgogna.

E’ in distribuzione il nuovo numero della rivista Servizi&Società

In distribuzione il nuovo numero della rivista Servizi&Società. Potrete leggere un’interessante riflessione del presidente Alessandro Russo sulle sfide cui sono chiamate le nostre aziende pubbliche. Sul tema della sostenibilità (e benessere anche economico) come unico modo di fare impresa pone invece l’accento il direttore generale Giuseppe Viola.
In questo numero trovate anche un ampio dibattito sul tema dell’in house, la presentazione dell’ambizioso progetto di rigenerazione urbana FILI da parte della neoassociata a Confservizi FNM con il presidente Andrea Gibelli e il progetto di teleriscaldamento completato da NET sul sito di Mind nelle parole di Lorella Bigatti. 
Ma parliamo anche di importanza e vantaggi economici del Rating di legalità, dei progetti delle cinque Aler Lombarde e del crescente ruolo delle Farmacie pubbliche. Un’ampia sezione è inoltre dedicata all’attività delle nostre aziende e molto altro ancora.

SCARICA LA RIVISTA

5 novembre, Webinar | Il ruolo delle società in house di igiene urbana tra Europa e Lombardia

Webinar
5 novembre, ore 9.30-13.00
In videocollegamento dalla Sala Pirelli del Consiglio regionale della Lombardia

 

Nell’ampio dibattito in corso a livello nazionale sul tema della concorrenza, le aziende della Green Alliance*, con il patrocinio di Regione Lombardia, Anci Lombardia e Confservizi Lombardia, promuovono nella mattinata del 5 novembre un webinar dedicato a ‘Il ruolo delle società in house di igiene urbana tra Europa e Lombardia’.

Dopo i saluti di Carlo Borghetti, Vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, l’introduzione del convegno sarà affidata a Raffaele Cattaneo, Assessore all’ambiente e clima Regione Lombardia e a Alessandro Russo, Presidente Confservizi Lombardia.
Sarà questa anche l’occasione per presentare alcune esperienze di integrazione tra società in-house – I CASI DI WATER ALLIANCE E GREEN ALLIANCE – grazie agli interventi di Enrico Pezzoli, Portavoce Water Alliance – Acque di Lombardia e Daniela Mazzuconi, Portavoce Green Alliance-Ambiente in Lombardia.

PROGRAMMA CONVEGNO
ISCRIZIONE

*Green Alliance – Servizi per l’Ambiente in Lombardia è una rete di imprese pubbliche con uno strettissimo legame con gli Enti locali ed il territorio che rappresentano, unite dallo strumento giuridico del contratto di rete. Si tratta di gestori di uno o più ambiti della filiera del servizio di igiene urbana che, insieme, hanno creato di fatto un primo ciclo integrato completo nella gestione ambientale che va dalla raccolta differenziata dei rifiuti alla gestione di impianti per il loro recupero e la trasformazione della parte indifferenziata in energia*, dal servizio di pulizia strade, alla gestione di impianti di recupero delle terre di spazzamento. Green Alliance rappresenta il primo esempio fattivo di economia circolare su base regionale.

Fanno parte della rete: ACCAM SpA di Busto Arsizio (VA), AEMME LINEA AMBIENTE srl di Legnano (MI), AGESP SpA di Busto Arsizio (VA), AMAGA SpA di Abbiategrasso (MI), ASM MAGENTA srl di Magenta (MI), BRIANZA ENERGIA AMBIENTE SpA e BRIANZA ENERGIA GESTIONI SpA di Desio (MB), CEM AMBIENTE SpA di Cavenago Brianza (MB), CHIARI SERVIZI srl di Chiari (BS), MANTOVA AMBIENTE srl di Mantova, SERVICE 24 AMBIENTE srl di Tavernerio (CO), SERVIZI COMUNALI Spa di  Sarnico (BG), SAE Valle Sabbia di Vestone (BS), SILEA SpA di Valmadrera (LC) e ZEROC di Sesto San Giovanni (MI). 

Circolare Farmacie | Test antigenici rapidi: modalità di esecuzione e registrazione a favore dei cittadini esenti

L’art.4 del DL 21 settembre 2021 n. 127 introduce novità circa l’erogazione dei tamponi in farmacia.

In particolare, il decreto-legge dispone che “l’esecuzione dei test antigenici rapidi ai soggetti che non possono ricevere o completare la vaccinazione anti SARS-Cov2 sulla base di idonea certificazione medica, viene effettuata gratuitamente.
In tale contesto sarà riconosciuta alle farmacie la quota di contribuzione pari a 15 € per ogni tampone rapido eseguito a favore di tali soggetti”.

SCARICA QUI le indicazioni circa le modalità di esecuzione e registrazione dei tamponi in farmacia ai cittadini esenti.

Avviso di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria per l’assunzione di un farmacista collaboratore. Scadenza: 8 novembre 2021

Farmacie Comunali Corsichesi S.p.A., società a partecipazione maggioritaria pubblica e nostra associata, procederà allo svolgimento di una selezione, per prove d’esame, per la formazione di una graduatoria per l’assunzione di 1 Farmacista Collaboratore a tempo pieno e indeterminato.

La graduatoria potrà altresì essere utilizzata dalla Società per eventuali assunzioni a tempo indeterminato, pieno o parziale, che si rendessero necessarie durante il periodo di validità della stessa.

BANDO SELEZIONE FARMACISTA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Scadenza: entro e non oltre le ore 13 del giorno 08 novembre 2021

20 ottobre | Convocazione Comitato del Settore Energia   

Mercoledì 20 ottobre
ore 15.00
in videocollegamento

 

Convocato il nuovo incontro del Comitato del Settore Energia di Confservizi Lombardia presieduto dal coordinatore di settore prof Paolo Sabbioni. L’appuntamento è per mercoledì 20 ottobre, alle 15.00, in videocollegamento. In discussione il seguente Ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del coordinatore di settore;
  2. Sinergie tra le imprese associate. Valutazioni;
  3. Varie ed eventuali.

Ai membri del comitato si chiede cortesemente di confermare la partecipazione al videocollegamento scrivendo a: segreteria@confservizilombardia.it

 

 

 

 

F.to Il Direttore Generale                                                 F.to Il Coordinatore di Settore

Dott. Giuseppe Viola                                                              Prof. Paolo Sabbioni

 

18 ottobre | Convocazione Comitato Ambiente

Lunedì 18 ottobre 2021
ore 14.30
presso la sede Confservizi Lombardia
Strada 4 – Palazzo Q7 (4° piano) – Rozzano

 

Convocato per il 18 ottobre l’incontro del Comitato Ambiente di Confservizi Lombardia presieduto dal Coordinatore dott.ssa Daniela Mazzuconi.
In discussione il seguente Ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del coordinatore di settore;
  2. Approvazione verbale seduta precedente;
  3. PNRR: pubblicazione dei decreti MITE relativi all’approvazione dei criteri di selezione dei progetti in materia di rifiuti. Valutazioni;
  4. Decreto Concorrenza: aggiornamenti;
  5. Varie ed eventuali.

Ai membri del Comitato si chiede cortesemente di confermare la partecipazione a segreteria@confservizilombardia.it

12 ottobre | Webinar, Il metodo tariffario rifiuti per il secondo periodo regolatorio (2022-2025).

12 Ottobre 2021
dalle ore 11.00 alle 13.00.
Webinar gratuito

 

Confservizi Lombardia e REF Ricerche, convinti dell’importanza del tema in discussione, hanno dato la propria collaborazione alla realizzazione del Webinar promosso da Upel, Unione delle Province locali dedicato a ‘Il metodo tariffario rifiuti per il secondo periodo regolatorio (2022-2025). Le novità del MTR-2: rischi e opportunità per comuni e gestori.

Abstract
Con la Delibera 363/2021/R/rif, ARERA ha definito il Metodo Tariffario Rifiuti (MTR-2) per il secondo periodo regolatorio (2022-2025).
Oltre alla riconferma dell’impostazione generale in essere, improntata alla trasparenza dei costi del servizio, desunti da fonti contabili obbligatorie, e con un limite di crescita al riconoscimento dei costi, differenziato sulla base degli obiettivi di miglioramento della qualità del servizio, ARERA introduce principi tesi a garantire la sostenibilità sociale delle tariffe, contribuire attivamente a traguardare i più recenti e sfidanti obiettivi ambientali, il consolidamento delle gestioni, e un rinforzo al coordinamento tra i soggetti istituzionali coinvolti. Il tutto, ancora una volta, affermando una regolazione asimmetrica.
La principale novità consiste nella definizione di una durata quadriennale del secondo periodo regolatorio, entro la quale l’Autorità prevede un aggiornamento biennale delle predisposizioni tariffarie e l’introduzione di un meccanismo di copertura dei maggiori oneri derivanti dalla compliance alla regolazione della qualità del servizio, di cui a breve si attende la definizione da parte di ARERA stessa.
Un nuovo metodo che richiederà un salto culturale a gestori e Comuni per garantire ai cittadini-utenti un servizio efficiente e con standard di qualità elevati.

PROGRAMMA

ISCRIVITI

Previsto l’intervento iniziale di Giuseppe Viola, Direttore Generale Confservizi Cispel Lombardia Read more