16 Giu 2015

1903 Le Municipalizzate, 2015 Le Utilities. 2020?

Il futuro dei servizi pubblici per una crescita sostenibile ed inclusiva del Paese  

16 giugno 2015, Roma  
ore 10, presso il Tempio di Adriano
Piazza di Pietra 

La prima Conferenza di Utilitalia, la nuova federazione nata dalla fusione tra Federutility (Acqua ed Energia) e Federambiente (Rifiuti) 

 

Le Utility italiane al servizio del Paese, protagoniste di un processo di aggregazione nel sistema di rappresentanza nazionale. Così nasce Utilitalia, dalla fusione di Federutility e Federambiente.

Oltre un secolo di storia, di sviluppo dei sistemi urbani e dei servizi ai cittadini: dagli acquedotti alla depurazione, dai sistemi elettrici alla distribuzione del gas, dalla raccolta differenziata dei rifiuti alla loro valorizzazione, i servizi pubblici locali dell’Acqua, dell’Ambiente e dell’Energia si riuniscono sotto un’unica Federazione di imprese, per riaffermare la volontà di costruire una rappresentanza nazionale al comparto dei servizi locali a rilevanza economica.

Il 16 giugno - presso il Tempio di Adriano a Roma, ore 10 - si svolgerà la prima Conferenza di Utilitalia, la nuova federazione nata dalla fusione tra Federutility (Acqua ed Energia) e Federambiente (Rifiuti): 1903 LE MUNICIPALIZZATE, 2015 LE UTILITIES. E NEL 2020? Il futuro dei servizi pubblici per una crescita sostenibile ed inclusiva del Paese.

Saranno presenti il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Maria Anna Madia, il Vice Ministro dell’Economia Enrico Morando, il Presidente di Anci Piero Fassino, il Presidente di Cdp Franco Bassanini e il Commissario alla Spesa Pubblica Yoram Gutgeld.

Chiuderà gli interventi il Presidente di Utilitalia Giovanni Valotti (nella foto).
Per programma dettagliato www.utilitalia.it

 
Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.