19 Nov 2014

Seminario tecnico: Come creare la banca dati degli “infortuni mancati” con metodo scientifico.

Aggiornamento 4 h./8 h. per R.L.S.
Mercoledì 19 novembre, dalle ore 9:00 alle ore 18:00
Sala Convegni Confservizi Cispel Lombardia
Via Brembo, 27 - Milano

Il seminario è rivolto ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.) e fornirà ai discenti la conoscenza del metodo internazionale "Sbagliando si impara" che, in Italia, rappresenta il modello operativo che orienta lo svolgimento delle indagini di infortuni e dei relativi procedimenti giudiziari.
Il modello sarà utilizzato per classificare gli eventi infortunistici, definire le procedure d'indagine, programmare l'azione preventiva ed individuare le responsabilità penali attraverso la costituzione di "squadre investigative" che, con una appassionante caccia al rischio infortunistico, indagheranno una serie di eventi che ben rappresentano la maggioranza degli incidenti che, purtroppo, continuano a mietere vittime. Verrà inoltre approfondito l'obbligo di aggiornamento “immediato” della valutazione dei rischi e l'obbligo di adeguamento “entro 30 giorni” del DVR “a seguito di ogni infortunio significativo” sancito dal D.Lgs. 81. Un approfondimento che riserva particolare attenzione al contributo in termini di obbligo di consultazione ed informazione richiesto ai diversi protagonisti della prevenzione, RLS compresi.

Il seminario sarà suddiviso in due parti: il mattino sarà dedicato alla trattazione delle materie utili all'aggiornamento di 4 ore (per aziende con meno di 50 dipendenti); il pomeriggio sarà occupato dalla trattazione delle materie per l'aggiornamento di 8 ore (per le aziende con oltre 50 dipendenti). Ogni singolo discente, in base alle esigenze specifiche, sceglierà se partecipare solo al mattino o all'intera giornata.

Tutti i dettagli nell'allegato, disponibile cliccando qui.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.